Il blog dei Musei Civici
di Varese
a cura di SULL'ARTE

 

STEMMA H colore comune

 

varesecultura

 

sullarte     

 

 

 

Seguici anche suinstagram

 

Giuseppe Pellizza da Volpedo, Sera d’Autunno o Valpozzo, 1903

pellizza da volpedo autunno valpozzo 1903 masnagoGiunta ai Musei Civici di Varese per donazione della signora Jeanne Brambilla tra il 1976 e il 1977, la tela era stata venduta da Pellizza nel 1906 in occasione dell’Esposizione del Sempione a Milano ad un acquirente ad oggi sconosciuto. Dopo aver meditato sui paesisti francesi (Corot e Daubigny), inglesi (Gainsborough e Turner) e piemontesi, Pellizza si dedicò alla pittura di paesaggio a partire dal 1900 come estensione della propria poetica a raffigurare particolari momenti della natura, significativi di emozioni di valore universale. È il caso della Valpozzo raffigurata in quest’olio anticipato da una serie di bozzetti a carboncino. Oggetto di studio fu infatti l’effetto di controluce che Pellizza ottenne abbandonando un divisionismo rigoroso a favore di una pennellata più libera capace di dare trasparenza e vitalità ai colori, raggiungendo soluzioni di estreme leggerezza e vivacità al contempo.

Se vuoi saperne di più, consulta il catalogo del Museo e in particolare la scheda a cura di Aurora Scotti

Visit

Questo sito utilizza Cookies per fini statistici e di analisi del traffico. Cookies Policy