Il blog dei Musei Civici
di Varese
a cura di SULL'ARTE

 

STEMMA H colore comune

 

varesecultura

 

sullarte     

 

 

 

Seguici anche suinstagram

 

Con l’arrivo dell’autunno ritornano, al Castello di Masnago, gli appuntamenti con “Domenica al Castello. Quattro X quattro. 4 domeniche – 4 colori – 4 sale – 4 artisti”. Domenica primo ottobre aprirà le danze Bruno Munari, primo protagonista di questa nuova stagione.

bruno munariMa conosciamolo meglio! Rappresentante del panorama artistico italiano del Novecento, dai primi anni Trenta, ci ha tenuto compagnia con la sua geniale creatività sino al 1998, anno della sua morte, ponendo una particolare attenzione ai bambini, al loro mondo e ai loro giochi. Ha saputo donare, nella sua brillante esistenza, contributi fondamentali sia alle arti quali pittura, scultura, cinema e grafica sia ad altre discipline come la didattica, la scrittura e la poesia. Si può definire insomma un “artista totale”, dotato di una creatività è così vasta da non poter rientrare in nessuna categoria.

Un’attenzione particolare, scrivendo di lui, vorrei porla sul lavoro che ha dedicato al mondo dell’infanzia poichè questo appuntamento domenicale è pensato per i vostri bambini, in modo che possano avvicinarsi all’arte in maniera speciale. “Conservare lo spirito dell’infanzia dentro di sé per tutta la vita, vuol dire conservare la curiosità di conoscere, il piacere di capire, la voglia di comunicare” (B. Munari)

libro rana romildaA partire dagli anni Quaranta iniziò a scrivere libri per l’infanzia e a progettare giocattoli; sono suoi anche i famosi “Libri illeggibili”, libri colorati da toccare e guardare dove l’attenzione è posta sull’oggetto e non sul contenuto, anzi l’oggetto diventa il contenuto stesso. Il suo metodo pedagogico è infatti fondato sulla sperimentazione diretta e sullo stimolo della creatività del bambino. Il Castello di Masnago, inoltre, conserva un esemplare della sua produzione artistica che potrete avere l’occasione di ammirare di persona!

Non dimenticate di iscrivere i vostri figli: i posti sono limitati, poiché la Rana Romilda ci inviterà anche a danzare!

Per info e prenotazioni scrivete a:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Visit

Questo sito utilizza Cookies per fini statistici e di analisi del traffico. Cookies Policy