Il blog dei Musei Civici
di Varese
a cura di SULL'ARTE

 

STEMMA H colore comune

 

varesecultura

 

sullarte     

 

 

 

Seguici anche suinstagram

 

orangerie 001 monetC’è un posto magico a Parigi per chi ama la pittura di Monet, è il Musée de l’Orangerie. Il nome tradisce l’originale destinazione dell’edificio, che non era certo quella di ospitare opere d’arte ma alberi di arance. La serra fu infatti progettata nel 1852 da Firmin Bourgeois – e completata da Ludovico Visconti – per riparare gli aranci del giardino delle Tuileries durante l’inverno. Motivo per cui la parete sud, affacciata sulla Senna, fu disegnata interamente vetrata per raccogliere la luce e il calore del sole.

orangerie 003 monetSarà Georges Clemenceau, politico e amico di Claude Monet, che nel primo Novecento proporrà di collocare all’interno dell’edificio una serie di pannelli decorativi che il pittore impressionista si impegnava a realizzare per lo Stato francese, con un contratto di donazione firmato il 22 aprile del 1922. Fu così che Monet intraprese lo straordinario progetto decorativo delle Nymphéas, mentre gli ambienti interni dell’Orangerie venivano riadattati con pareti ovali per accogliere i capolavori del maestro.

Visitare oggi le stanze del Museo è un’esperienza unica e suggestiva, letteralmente un’immersione nella pittura di Monet: circondato a 360 gradi dalle ninfee, il visitatore può prendersi il tempo di osservare le variazioni di colore e di luce nelle acque dello stagno di Giverny, di coglierne sfumature e riflessi e vedere con gli occhi di Monet lo spettacolo sempre mutevole della natura.

11 monet labo stagnoDomenica 2 ottobre al Castello di Masnago anche noi abbiamo creato la nostra piccola “Orangerie”: dopo aver ascoltato la lettura del libro Oltre il giardino del signor Monet (di Giancarlo Ascari e Pia Valentinis), ogni bambino ha realizzato il suo personalissimo stagno con acqua, colla e carta velina. Non perdete il prossimo appuntamento con le Domeniche al Castello: domenica 6 novembre conosceremo Van Gogh!

Visit

Questo sito utilizza Cookies per fini statistici e di analisi del traffico. Cookies Policy