Il blog dei Musei Civici
di Varese
a cura di SULL'ARTE

 

STEMMA H colore comune

 

varesecultura

 

sullarte     

 

 

 

Seguici anche suinstagram

 

07 monet masango 2 ott 16Domenica 2 ottobre si è tenuto il primo appuntamento delle serie “Quattro per quattro. 4 domeniche | 4 libri | 4 sale | 4 artisti” al Castello di Masnago.
Complice un’estate che sembra non volerci ancora abbandonare, è stato possibile progettare una parte dell’ incontro all’esterno: il parco Mantegazza, ai piedi del Castello, è magnifico e particolare in ogni stagione dell’anno perché conta molte specie di alberi di provenienza e caratteristiche differenti e ha offerto uno scenario ideale per introdurre nel tema i nostri piccoli ospiti e i loro genitori.
Sono arrivati in tantissimi per partecipare a questo pomeriggio speciale in cui il protagonista è stato Claude Monet, il padre dell’Impressionismo francese, e il suo giardino di Giverny.

05 monet masango 2 ott 16Così, dopo un primo momento di conoscenza, siamo partiti tutti insieme alla scoperta del parco: una passeggiata in mezzo alla natura, con il sole che penetrava tra gli alti arbusti, ci ha permesso di conoscere e riconoscere piante dai nomi talvolta buffi come “l’albero dei fazzoletti” o il “Ginkgo Biloba” e fare incetta di souvenir naturali come le castagne giganti cadute dell’ippocastano sui sentieri che attraversano il parco.

08 monet masango 2 ott 16

Dopodiché c’è stato un altro momento en plein air di raccolta di energie, ma anche di ascolto durante il quale Erika ha letto al nostro pubblico un libro dal titolo “Oltre il giardino del Signor Monet” -di Giancarlo Ascari e illustrato da Pia Valentinis, edito da Lapis- per far conoscere la sua vita e la sua arte. Alla chiusura della quarta di copertina l’entusiasmo era alle stelle: piccoli e grandi si sono trasferiti nel laboratorio per liberare il loro estro. Con tante carte veline che riprendevano i toni delle mille sfumature dell’acqua, dall’azzurro di differenti gradazioni al bianco fino al blu, un po’ di colla vinilica e un supporto di plastica per incollarli, ognuno ha creato per sovrapposizione di strati, il proprio stagno personale aggiungendo qualche pesciolino rosso qua e là. Il lavoro una volta asciutto e indurito diventerà un ricordo bellissimo di questa giornata!

06 monet masango 2 ott 16Vedere la collaborazione fra genitori e figli che diventano una vera e propria squadra in nome della creatività ci strappa sempre un grande sorriso e molta soddisfazione.

Se vi è piaciuto questo racconto perché non partecipare al prossimo? Il 6 novembre ci sarà Van Gogh ad allietarci il pomeriggio. Ricordatevi di prenotare almeno sarete sicuri di poter partecipare.


Leggi anche:

Quattro x quattro al via! Le nuove Domeniche al Castello

Sulle tracce di… Claude Monet

Visit

Questo sito utilizza Cookies per fini statistici e di analisi del traffico. Cookies Policy