Il blog dei Musei Civici
di Varese
a cura di SULL'ARTE

 

STEMMA H colore comune

 

varesecultura

 

sullarte     

 

 

 

Seguici anche suinstagram

 

2016masnago domenica genn 00005Domenica 3 gennaio i piccoli partecipanti alla consueta attività pomeridiana per le famiglie, hanno potuto entrare nel misterioso mondo della scultura, trasformandosi in scultori per un giorno.
Prima di iniziare l'attività ai bambini è stato chiesto di riflettere su quando avevano già avuto occasione di cimentarsi con la scultura nella loro esperienza personale, oltre che a scuola: magari al mare con la sabbia, o con la neve in giardino.
Invece di riunire tutti in una sala del castello, seduti in cerchio intorno all'operatrice per ascoltare un racconto, per questo incontro si è deciso di attuare un approccio più dinamico.

2016masnago domenica genn 00006I bambini sono stati coinvolti fin da subito in una visita itinerante per tutto il Museo, alla ricerca di alcune precise opere scultoree, diverse per soggetto, epoca e materiale.
Per aiutare i bambini nella comprensione ci siamo serviti di un particolare manuale che racchiude i segreti della scultura: “Che cosa fa lo scultore” di Beppe Ramello (Allemandi, 2003). Osservando le splendide illustrazioni di Marcos Rostagno i bambini sono stati catapultati nell'atelier di uno scultore, per scoprire come lavora.

Stimolati dalle domande di Giuliana, la nostra guida, i piccoli visitatori hanno dato sfogo alla loro curiosità, imparando le diverse tecniche artistiche in scultura, gli strumenti per lavorare metallo, legno, marmo e pietra, liberi di muoversi intorno alle sculture per ammirarle nella loro totalità.

I piccoli partecipanti sono entrati in contatto con opere d'ambito religioso, come un San Giovanni Battista del XVII sec, stemmi nobiliari scolpiti e ritratti commemorati (busti e medaglie), come Ritratto Maschile di Eugenio Pellini o Ritratto di Alessandro il Grande di Vincenzo Gemito.
In particolare i bambini hanno apprezzato le opere contemporanee, come la Scultura da viaggio di Bruno Munari, in ottone cromato, sbizzarrendosi sul soggetto rappresentato e le fantasiose maschere di Enrico Baj, create con materiali di recupero. 2016masnago domenica genn 00002Ispirandosi alle opere esposte, ai bambini è venuto il desiderio di mettere alla prova la propria manualità in laboratorio. Con l'aiuto di mamma e papà, abbiamo creato delle piccole sculture da viaggio con il cartoncino (una sorta di valigia dello scultore) su esempio dell'artista Bruno Munari. Poi, grazie alle immagini delle sculture cinetiche e sospese dell’artista Alexander Calder, mostrate da Giuliana, i piccoli scultori si sono cimentati con il fil di ferro per creare figure umane, animali e forme geometriche.
Dalle fotografie realizzate durante la giornata i bambini hanno fatto proprio un ottimo lavoro!

2016masnago domenica genn 00001

Visit

Questo sito utilizza Cookies per fini statistici e di analisi del traffico. Cookies Policy