Il blog dei Musei Civici
di Varese
a cura di SULL'ARTE

 

STEMMA H colore comune

 

varesecultura

 

sullarte     

 

 

 

Seguici anche suinstagram

 

serodine003-incoronazione-vergineLa Pinacoteca Züst di Rancate torna ad occuparsi di Giovanni Serodine, notevole esponente della pittura seicentesca di cui per lungo tempo si era taciuto. Apre oggi la monografica a lui dedicata – dal titolo "Serodine nel Ticino" – curata da Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa, che già avevano collaborato con il museo in occasione della mostra "Il Rinascimento nelle terre ticinesi" (2009).

Delle opere attribuite a Serodine (circa una ventina) il maggior numero di trova oggi in Canton Ticino. Tra queste l'ultimo dipinto del pittore – l'Incoronazione della Vergine – conservato presso la parrocchiale di Ascona. Ed è stato il restauro della chiesa e il conseguente trasferimento della tela, dalle dimensioni notevoli, che ha offerto l'occasione di una nuova esposizione.

Alle collezioni della Pinacoteca Züst che già vantavano tre opere di Serodine – il San Pietro che legge, la pala dei Mercedari e il Ritratto di giovane disegnatore – si è aggiunta di recente la tela del Cristo deriso, grazie alla generosa donazione di Mirella Vivante Bernasconi (aprile 2015) in ricordo della madre Maria Pia Bernasconi Enderlin. In mostra anche una Testa di ragazzo giunta in deposito al museo e annessa in questa occasione al corpus del pittore.

L'allestimento espositivo si deve all'architetto di fama internazionale Stefano Boeri, che per la prima volta si cimenta in una mostra d'arte antica, con la collaborazione dell'architetto Marco Giorgio e la grafica di Francesco Dondina. Molto approfondito il catalogo (Officina Libraria, Milano) - con dieci schede interamente curate da Agosti e Stoppa - che si arricchisce delle ricerche condotte su documenti ticinesi da Elisabetta Alberti, Silvia Valle Parri e Alfredo Poncini. Si accompagna la nuova campagna fotografica ad opera di Roberto Pellegrini.

"Serodine nel Ticino". 31 maggio - 14 ottobre 2015
Pinacoteca cantonale Giovanni Züst, Rancate (Mendrisio CH)

Fate clic qui per maggiori informazioni

Visite guidate a cura di SULL'ARTE: sabato 27 giugno e domenica 20 settembre ore 15.30
 

In foto: Incoronazione della Vergine con i Santi Antonio abate, Giovanni Evangelista, Pietro e Paolo con il velo della Veronica, Sebastiano e Carlo Borromeo, 1629-1630 circa, tela, cm 397 x 271, Ascona, Santi Pietro e Paolo (fotografia: Roberto Pellegrini)

Visit

Questo sito utilizza Cookies per fini statistici e di analisi del traffico. Cookies Policy