Il blog dei Musei Civici
di Varese
a cura di SULL'ARTE

 

STEMMA H colore comune

 

varesecultura

 

sullarte     

 

 

 

Seguici anche suinstagram

 

hayez brera 001Su una parete dall’intonaco azzurro della Pinacoteca di Brera prende posto il quadro di uno dei baci più famosi della storia dell’arte, quello dipinto da Francesco Hayez (1971-1882), pittore italiano esponente di un romanticismo storico, attivo a Milano dal 1820, che nei suoi quadri “mette in posa” la storia. “Il bacio”, un olio su tela del 1859, diventò manifesto di questa corrente italiana.
Il dipinto venne presentato a Brera solo tre mesi dopo che Vittorio Emanuele II e Napoleone III fecero il loro ingresso a Milano.

hayez brera 002Il grande successo e la diffusa notorietà di questo quadro è sicuramente da attribuire alla semplicità, all’universalità e alla sensualità del tema. Due giovani amanti sono rappresentati nell’atto di scambiarsi un bacio furtivo che viene immediatamente interpretato come l’addio all’amata, facilmente intuibile dalla posizione dell’uomo, un volontario che combatte per la patria: il suo piede sinistro poggia su uno scalino e sembra pronto a fuggire da un momento all’altro.

Anche se l’ambientazione è di tipo medievale, la scena è immersa nel presente grazie all’attualità del tema. Dietro a questa immediatezza si nasconde anche però un significato politico: i colori degli indumenti dei due amanti non sono assolutamente casuali. Il bianco e il celeste della veste della donna, il rosso della calzamaglia e il verde del cappello dell’uomo sono i colori delle bandiere francesi e italiane e vogliono suggerire un riferimento all’alleanza tra le due nazioni, gli accordi segreti di Plombières firmati nel 1858 da Napoleone II di Francia e da Camillo Benso Conte di Cavour, Primo Ministro del Piemonte.

Di questo dipinto Hayez ha realizzato altre tre versioni, con lo stesso soggetto, che si differenziano in piccoli particolari. In quella datata 1861, ad esempio, il vestito della donna è completamente bianco e in quella del 1867 compare un drappo sulle scale.

La Pinacoteca di Brera si trova a Milano, in via Brera 28, è aperta tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 8.30 alle 19.15 e il sabato fino alle 23.00.

Se vuoi conoscere un’opera di Francesco Hayez conservata al Castello di Masnago fai click qui

Visit

Questo sito utilizza Cookies per fini statistici e di analisi del traffico. Cookies Policy