Il blog dei Musei Civici
di Varese
a cura di SULL'ARTE

 

STEMMA H colore comune

 

varesecultura

 

sullarte     

 

 

 

Seguici anche suinstagram

 

brera004Quest’anno, in occasione dell’Expo, anche Brera sta facendo la sua parte per mostrare al mondo le sue potenzialità con l’iniziativa “Accademia aperta – Brera in contemporaneo” che, inaugurata il 28 luglio, proseguirà fino al 13 settembre e prevede il libero accesso a luoghi e laboratori destinati ai corsi di studio che normalmente non sono aperti al vasto pubblico, ma solo agli addetti ai lavori (studenti e docenti).

brera003Per gli amanti dell’arte che si ritroveranno a percorrere i corridoi e le aule in cui crebbero artisticamente personaggi del calibro di Francesco Hayez, Giovanni Segantini, Giuseppe Montanari -solo per fare qualche nome-, sarà un’emozione unica: entrando nelle aule di pittura, scultura, scenografica, decorazione potranno infatti fermarsi a guardare gli studenti all’opera. In ogni dipartimento, unitamente al laboratorio in corso, sono esposti progetti che raccolgono elementi di studio e ricerca indagati dagli studenti della classe.

Da segnalare, in aula 8, il progetto espositivo della “Trattoria da Salvatore: in q… alla pentola”, un progetto della scuola di pittura nato nel 1995 che analizza il connubio tra arte e cibo. Una tematica che ben si abbina anche alla poetica dell’Esposizione Universale: sono in mostra opere commestibili che regalano un’esperienza multisensoriale.




brera002Nella sala Napoleonica invece è in corso la mostra “Ai confini del quadro. Brera anni Sessanta-Settanta”, testimonianza della scena artistica milanese di quegli anni. Tra i motivi di interesse vi è sicuramente il contrasto tra contenitore “aulico” e contenuto “moderno”: ad arredare la sala infatti ci sono riproduzioni scultoree di Fidia e altri busti antichi che fanno da contorno a opere di Lucio Fontana, Bruno Munari, Piero Manzoni, Enrico Castellani, tutti sperimentatori coraggiosi e innovativi.

Anche tutte le altre istituzioni che compongono il complesso di Brera (Pinacoteca, Biblioteca Braidense, Osservatorio Astronomico e Orto Botanico) sono visitabili e in ognuna si trovano opere e installazioni di artisti internazionali.
Tante sono quindi le possibilità offerte, per diverse tipologie di pubblico con svariati interessi: dall’arte, all’astronomia, alla botanica, alla cucina.

L’Accademia di Brera si trova a Milano in via Brera, 28 e l’iniziativa è visitabile dal lunedì al sabato dalle 10 alle 17 a ingresso libero.

brera001brera005

Visit

Questo sito utilizza Cookies per fini statistici e di analisi del traffico. Cookies Policy